ecobonus 27 ottobre
0

A partire dal 27 ottobre 2021 ricominciano gli Ecobonus per l’acquisto di una vettura ecologica, una soluzione sognata e desiderata tantissimo da chi era rimasto tagliato fuori dalla scorsa tornata di incentivi. Per ottenerli è possibile effettuare una prenotazione sulla piattaforma ecobonus.mise.gov.it, dato che sono stati rifinanziati per il 2021 con altri 100 milioni di euro tramite il decreto fiscale approvato il 16 ottobre dal Consiglio dei Ministri. Lo ha annunciato direttamente Giancarlo Giorgetti, Ministro dello Sviluppo Economico: “Siamo soddisfatti per questo rifinanziamento degli ecobonus auto, che abbiamo voluto fortemente. È un altro segnale concreto dell’attenzione che mettiamo per favorire la transizione verso il green agevolando i consumatori”.

La distribuzione delle risorse

La distribuzione delle risorse vede ben 65 milioni di euro destinati ai veicoli con emissioni comprese tra 0-60 g/km CO2 (fascia M1); per i veicoli elettrici con emissioni comprese tra 0-20 g/km è riconosciuto un contributo fino a 6.000 euro con rottamazione e a 4.000 senza rottamazione, mentre per i veicoli ibridi con emissioni comprese tra 21-60 g/km è riconosciuto un contributo fino a 2.500 euro con rottamazione e 1.500 euro senza rottamazione.

Veicoli speciali

Ben 20 milioni di euro sono destinati all’acquisto di veicoli commerciali e speciali, di cui 15 milioni solo per i veicoli elettrici. “Il contributo – dichiara il Mise – è riconosciuto fino a un massimo di 8.000 euro e si differenzia in base alla Massa Totale a Terra – MTT e all’alimentazione”.

Dieci milioni di euro sono per l’ecobonus con rottamazione, per acquistare veicoli con emissioni comprese tra 61-135 g/km CO2 e il contributo è di 1.500 euro. Infine, cinque milioni di euro per l’acquisto di veicoli di categoria M1 usati, di classe Euro non inferiore a 6 ed emissioni fino a 160 g/km di CO2 e in questo frangente l’ecobonus è fino 2.000 euro, calcolato in base alla fascia di emissione. Per usufruire del contributo è basilare rottamare una vettura immatricolata antecedentemente al gennaio 2011 o che abbia raggiunto i dieci anni nel periodo in cui viene fatta richiesta per l’ecobonus.

Comments

Comments are closed.

Altri articoli in Curiosità