guida con smartphone super multa in arrivo
0

Un nuovo Codice della strada in arrivo? Sembrerebbe di sì. Sono oltre 400 gli emendamenti presentati al disegno di legge di conversione del decreto infrastrutture e sicurezza stradale all’esame delle Commissioni della Camera, mentre sarebbero oltre 180 gli emendamenti che riguardano modifiche al Codice della strada. Ed uno dei focus al vaglio è l’inasprimento delle multe per chi guida con lo smartphone e per chi fuma al volante.

Il Parlamento sta studiando una vera e propria “stretta” a riguardo, rivalutando però anche la reintroduzione del bonus taxi negli orari di punta e l’innalzamento a 150 km/h del limite di velocità in autostrada.

Guida con lo smartphone e divieto di fumo, cosa potrebbe cambiare

Oggi, la sanzione per chi guida con lo smartphone è di 165 euro col taglio di 5 punti della patente. Alla recidiva, cioè alla ripetizione dell’infrazione in 2 anni, si applica la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da uno a 3 mesi: lo decide il Prefetto.

Se la nuova proposta andrà in porto e diverrà legge, multa di 422 euro,  sospensione della patente da 7 giorni a due mesi più la decurtazione di 5 punti. In caso di recidiva, 644 euro, sospensione da uno a 3 mesi e 10 punti decurtati.

Tra le proposte rientra anche il divieto di fumare con il relativo inasprimento delle multe. Attualmente il divieto fumare mentre si è alla guida è in vigore solamente se a bordo del veicolo ci sono dei minori o donne incinte, mentre la proposta è quella di estendere questo divieto a tutti gli automobilisti. In sostanza anche nel caso si trovino soli in auto mentre stanno guidando.

Si attendono quindi le decisioni delle commissioni Ambiente e Trasporti della Camera per definire le modifiche a molte norme del Codice della Strada.

Comments

Comments are closed.

Altri articoli in Curiosità