come scegliere catene da neve
0

Per sapere come usarli, è prima di tutto bene conoscere come si usano e come funzionano i dispositivi da applicare alle ruote che vi aiutano su strade con neve e ghiaccio: ecco quindi come scegliere le catene da neve senza fare errori.

Catene da neve: cosa sono e a cosa servono

Le catene da neve sono vere e proprie catene speciali da applicare correttamente sulle ruote delle auto per aumentare la presa su fondi come neve, fango, ghiaia e addirittura sul ghiaccio: per farlo si sfrutta un sistema di ganci da attaccare abbastanza rapidamente alle ruote motrici, inventate nel lontano 1904 da Harry D. Weed.

Da allora le catene da neve sono rimaste pressoché le stesse, ma ormai ne esistono varie tipologie e versioni, oltre che misure: nello specifico, è fondamentale che siano dispositivi omologati, e in Italia la legge li disciplina da maggio 2002, mentre dal 1º aprile 2013 dà la possibilità alla sola commercializzazione di catene da neve contrassegnate con il marchio UNI, CUNA NC 178-01 oppure O-Norm.

Un appunto: l’obbligo di avere a bordo catene e/o di avere gomme invernali montate, in Italia è indicato dall’articolo 1 della Legge 120 del 29 luglio 2010 (Disposizioni in materia di sicurezza stradale), ove prescritto e nei predeterminati periodi.

Catene da neve: quali tipi esistono

Come anticipato, le catene da neve vanno applicate sulle ruote motrici: se il vostro veicolo è a trazione anteriore dovrete dunque montarle obbligatoriamente sulle due ruote davanti, se posteriore dietro e se integrale sugli assi motrici, un’informazione solitamente riportata nel libretto di istruzioni dell’auto. Nel caso in cui sul mezzo sia possibile montare le catene su tutte le ruote, indipendentemente dalla trazione, la tenuta sarà la massima possibile.

Dopo aver preso in considerazione le caratteristiche dell’auto, della legge e del Codice della Strada, è arrivato il momento di scegliere le vostre catene da neve. A tal proposito prima di tutto è bene sapere che ne esistono sul mercato diversi tipi a seconda della trama delle maglie:

  • a rombo: con rombi o esagoni al centro della ruota
  • a ipsilon/diamante: con vari tratti di catena radiali alla ruota disposti centralmente, uniti tra di loro e con una catena laterale di supporto formata da due coppie di catene disposte obliquamente
    a rombi simmetrici con disegno a Y
  • a scala o scaletta: con varie file di catene disposte assialmente alla ruota

La struttura delle maglie può poi essere:

  • normale
  • rompighiaccio
  • appiattita, con anelli conformati per occupare meno spazio e permettere il montaggio su auto con spazi ridotti o non catenabili.

Catene auto: come si scelgono

In sintesi, per scegliere le catene da neve adatte alla vostra auto dovete identificare:

  • la larghezza della gomma
  • il rapporto tra altezza e lunghezza
  • il diametro del cerchione in pollici

Tutti questi dati sono riportati sul libretto e sulla spalla esterna dello pneumatico.

A questo punto date un’occhiata al libretto d’uso e manutenzione (o chiedete consiglio al vostro meccanico di fiducia) per sapere se la vettura risulti catenabile: ricordate che di solito le ruote di diametro tra 13’’ e 17’’ risultano catenabili, mentre quelle con diametro superiore e uno spazio ridotto tra parafango e sospensione no. In quest’ultimo caso si può optare per catene a spessore ridotto con set di fissaggio esterno.

Esistono anche catene universali, con diverse fasce di prezzo e adattabili a vari pneumatici con spessori tra 165 e 285 mm, ma ricordate sempre di consultare il libretto di uso e manutenzione del veicolo prima di acquistare e montare le catene da neve.

Se sei interessato all’argomento catene da neve, ti suggeriamo anche:

Comments

Comments are closed.

Altri articoli in Guide pratiche