Sedili in pelle come pulirli
0

Se possedete una vettura dotata di sedili in pelle, ne apprezzate di certo l’aspetto elegante, ma saprete anche che questi richiedono attenzione e manutenzione maggiori rispetto al tessuto standard.

Ecco come prendervene cura.

La cura dei sedili in pelle

Come sempre, piccoli accorgimenti ad hoc sono indispensabili per la conservazione ottimale della vostra auto: nello specifico, oggi parleremo della cura dei sedili in pelle.

Belli, eleganti ma delicati, ma come pulirli? La pelle può facilmente rovinarsi e quindi perdere la sua naturale bellezza. Per evitare ciò, la prima cosa che dovete sapere è che servono pochi gesti per mantenerla, ma il vero trucco sta nella frequenza con cui ve ne prendete cura.

Una manutenzione periodica con il latte detergente per pelli è infatti essenziale: di cosa di tratta? Al pari di quello che si usa per il viso, esiste un prodotto anche per i vostri sedili in pelle: estremamente delicato e nutriente, ne mantiene inalterate le caratteristiche, inoltre nutre, lucida e pulisce delicatamente.

Per gli interni in Alcantara leggi come pulire gli interni in Alcantara.

Pulire i sedili in pelle: i prodotti giusti

Quali prodotti usare per pulire adeguatamente i sedili in pelle
Cosa usare per pulire bene i sedili in pelle

Come ottenere un’adeguata pulizia degli interni in pelle? Prima di tutto controllate che non ci siano graffi o buchi, perché in questa zona non dovete applicare né acqua, né detergenti. Queste parti rovinate devono infatti essere preventivamente riparate da un professionista, e in breve tempo.

Se invece i vostri sedili sono integri, vi serviranno:

  • aspirapolvere
  • due panni morbidi e puliti, possibilmente in microfibra
  • acqua demineralizzata (come quella del ferro da stiro)
  • spazzola a setole morbide per la pulizia di selle e sellini in cuoio
  • detergente per cuorio (adatto e delicato)
  • latte detergente per pelli
  • tamponi di ovatta

Ora è il momento di passare all’azione, leggete come fare.

Sedili in pelle: procedura di pulizia

Iniziate la pulizia dei sedili in pelle pulendoli delicatamente con l’aspirapolvere: dovete infatti evitare di usare eccessiva pressione per scongiurare graffi e rotture.

A questo punto inumidite il panno e passatelo su tutta la superficie, strofinando con cura: ricordate che l’uso dell’acqua demineralizzata vi regalerà sedili lucidi e senza aloni. In questa fase potete aggiungere anche un detergente per il cuoio, il più delicato possibile.

In caso di macchie ostinate, usate la spazzola a setole morbide per formare una schiuma, da rimuovere con un panno asciutto: a questo punto lasciate asciugare bene prima di applicare il latte detergente.

Per farlo, usate l’ovatta, stendete uno strato sottile e omogeneo (non scordate i pannelli delle portiere o altri elementi in pelle) e lasciate agire per almeno un’ora. Il trucco sta proprio nell’applicazione che se fatta correttamente nutre il tessuto e ne ripara anche piccole imperfezioni.

Quest’ultima procedura è ripetibile, soprattutto in caso di interni vecchi e rovinati.

Un trucco? Meglio procedere alla pulizia nelle calde giornate estive, ricordate però che durante la posa tenete l’auto parcheggiata in garage, o comunque all’ombra, perché il prodotto deve agire al riparo dalla luce solare. Nelle altre stagioni potete comunque pulire i sedili in pelle, ma tenete il riscaldamento acceso per garantire il massimo assorbimento dei prodotti.

Per una pulizia perfetta leggi anche come pulire gli interni dell’auto!

Comments

Comments are closed.

Altri articoli in Guide pratiche