Come-preparare-auto-estate
0

Con l’arrivo della stagione calda, cresce la voglia di scappare dalla città e organizzare gite fuori porta, weekend lunghi e vacanze. Prima di metterti in viaggio, però, è indispensabile fare un check-up della tua auto, così puoi partire in tutta sicurezza e senza pensieri. Sai già come preparare l’auto per l’estate e per le tue avventure “on the road”? Scopriamolo insieme!

Controlli auto da fare in estate

Estate è sinonimo di vacanze, ma spesso significa anche lunghi viaggi in autostrada, con l’auto a pieno carico e sotto il sole cocente. Per viaggiare in tranquillità e sicurezza ti consigliamo di organizzarti in anticipo prevedendo un check-up dell’auto, così eviterai spiacevoli sorprese.

Prima di partire, è sicuramente importante verificare:

  • la pressione delle gomme
  • l’integrità dei tergicristalli e il livello del liquido lavavetri
  • l’olio motore
  • il corretto funzionamento dei freni
  • il corretto funzionamento dell’aria condizionata

Controllo della pressione delle gomme

La prima verifica che devi fare sull’auto riguarda gli pneumatici. Dovresti già aver sostituito quelli invernali con quelli estivi, se ancora non lo hai fatto il consiglio è di farlo quanto prima. Utilizzare pneumatici invernali in estate ti farà solo consumare più carburante, battistrada e allungare lo spazio di frenata. In caso di gomme quattro stagioni, invece, potrai continuare a viaggiare senza preoccuparti della sostituzione stagionale.

Dopo aver montato gli pneumatici corretti, puoi passare al controllo della pressione delle gomme, un’operazione veloce che puoi fare in qualunque stazione di servizio. Non dimenticarti di controllare anche la ruota di scorta: probabilmente non ne avrai bisogno ma, nel caso servisse, trovarla sgonfia non sarebbe di nessun aiuto.

Verifica dell’integrità dei tergicristalli e livello del liquido lavavetri

Non dimenticare di verificare l’integrità dei tergicristalli: è importante sostituirli almeno una volta l’anno anche se, ovviamente, molto dipende da variabili quali la frequenza di utilizzo, il clima della zona in cui vivi, la sosta frequente all’aperto. Ricorda che viaggiare con le spazzole in buono stato è fondamentale: se i tergicristalli sono rovinati, la pulizia del parabrezza potrebbe non essere ottimale, portando a problemi di visibilità quando guidi.

Ma i tergicristalli da soli non garantiscono una guida in sicurezza, quindi ricordati sempre di controllare il livello del liquido lavavetri, sarà il tuo miglior alleato per la pulizia del parabrezza e la visibilità della strada.

Controllo dell’olio motore

Altro step fondamentale prima di partire per il tuo viaggio è il controllo, con eventuale rabbocco o cambio olio motore (e filtro). In realtà, per via del suo ruolo essenziale, ti conviene controllare l’olio almeno una volta al mese: il motore, infatti, funziona grazie al movimento di diverse parti mobili che devono essere costantemente lubrificate per evitare che si deteriorino o, peggio, che si rompano.

Verifica del corretto funzionamento dei freni

Questa verifica può risultare ovvia, ma è importantissima: prima di partire non dimenticarti del controllo dell’impianto frenante. Rivolgiti al tuo meccanico di fiducia per un’ispezione accurata di tutte le componenti, comprese le pastiglie freni, così da intraprendere il tuo viaggio in sicurezza.

Controllo dell’aria condizionata e cambio del filtro abitacolo

Considerate le bollenti temperature estive, avere un’auto con l’aria condizionata perfettamente funzionante è essenziale. Un controllo quindi è sicuramente consigliato prima di affrontare lunghi viaggi in auto, così che tutti gli occupanti dell’abitacolo possano viaggiare freschi e sereni grazie al climatizzatore.

Attenzione però a non dirigere il getto d’aria fredda verso il parabrezza, in caso di piccole scheggiature il danno potrebbe espandersi notevolmente per via dello shock termico.

Oltre ad avere un abitacolo fresco, è importante anche che l’aria che respiri al suo interno sia pulita, soprattutto se devi passare diverse ore alla guida. Per questo tra le operazioni da fare prima di metterti in viaggio, ti suggeriamo anche la sostituzione del filtro dell’abitacolo: un filtro pulito è sicuramente più efficace nel trattenere smog, fumi nocivi, polveri, pollini e altro materiale indesiderato.

Viaggiare in estate: cosa avere sempre in auto

Per quanto riguarda “l’equipaggiamento” da portare in auto, ti consigliamo di avere sempre a bordo un telo parasole riflettente, utile sia per evitare che le componenti in pelle o plastica possano seccarsi, screpolarsi o scolorirsi, sia per schermare l’auto dai raggi solari ed evitare che l’abitacolo si trasformi in un forno.

Anche un telo per la copertura dell’auto potrebbe essere utile: in caso di vacanza al mare, il telo protegge la carrozzeria da salsedine ed eventuali macchie di resina lasciate dagli alberi, elementi che possono rovinare la carrozzeria se non rimossi tempestivamente, causando addirittura, in alcuni casi, la comparsa di ruggine.

Un ultimo consiglio. Se tra la preparazione dei bagagli, la pianificazione dell’itinerario e i controlli da fare sull’auto prima di partire, hai ancora qualche attimo libero, dedicalo a passare la cera sulla tua auto: sarà un aiuto in più per la protezione della carrozzeria.

Comments

Comments are closed.

Altri articoli in Guide pratiche