Carico-sporgente-auto-sanzioni-rischi
0

Quando prepari i bagagli per le vacanze, lo spazio non è mai abbastanza: oltre a zaini, borse e valigie spesso devi fare posto anche ad oggetti più ingombranti come biciclette, tavole da surf e chi più ne ha più ne metta. Ma come fai a trasportarli in auto, senza rischiare multe? Scopriamo insieme le regole relative alla gestione corretta del carico sporgente in auto in modo da evitare sanzioni e viaggiare in sicurezza.

Carico sporgente auto: cosa dice il Codice della Strada

Quanto può sporgere un carico dalla macchina? Non solo in preparazione alle tue prossime vacanze, ma anche in situazioni quali traslochi, acquisto di elettrodomestici, mobili o strumenti utili per il lavoro o lo sport, sapere qual è la sporgenza massima del carico in auto può sicuramente tornarti utile.

Se vuoi viaggiare in sicurezza ed evitare sanzioni, devi sapere che il carico non può sporgere dalla parte anteriore del veicolo, deve quindi essere lungo al massimo quanto la sagoma del mezzo di trasporto.

Per quanto riguarda invece la parte posteriore dell’auto, puoi far sporgere il carico longitudinalmente ma non deve superare il 30% della lunghezza del veicolo stesso.

In ultimo, la sporgenza laterale dall’auto può arrivare al massimo a 30 centimetri di distanza dalle luci anteriori o posteriori.

In ogni caso, ricorda che oltre a queste indicazioni contenute nell’articolo 164 del Codice della Strada, rimangono sempre valide anche le indicazioni dell’articolo 61, relative ai limiti di sagoma:

  • la larghezza complessiva di veicolo + carico non può superare i 2,55 metri, esclusi gli specchietti retrovisori
  • l’altezza massima non deve superare i 4 metri
  • la lunghezza totale non deve superare i 12 metri, compresi gli organi di traino.

Puoi superare questi limiti solo con alcune categorie di veicoli, come ad esempio autobus, autoarticolati, autotreni, veicoli per trasporti eccezionali.

Oltre a rispettare la sporgenza massima del carico auto, è importante anche fissarlo correttamente. Ricordati sempre di evitare che:

  • possa cadere
  • comprometta la stabilità dell’auto
  • impedisca movimenti del conducente e visibilità alla guida
  • copra fari, targa o qualsiasi altro dispositivo di segnalazione o illuminazione
  • oscilli troppo
  • strisci sulla terra, neanche nel caso in cui sia sostenuto da ruote.

Quando si usa il pannello carico sporgente auto

Ora che sai tutto su cosa dice il Codice della Strada in merito ai carichi sporgenti auto, prima di partire devi solo procurarti il pannello carico sporgente auto.

Il pannello quadrangolare di carico sporgente auto è rivestito in materiale retroriflettente e serve per segnalare la presenza del carico sporgente, quindi deve essere ben visibile per gli altri automobilisti, ciclisti o pedoni.

Se il carico sporge longitudinalmente devono essere posizionati uno o due pannelli alle estremità della sporgenza, sempre in modo che siano normali all’asse del veicolo.

Attenzione: utilizza solo pannelli a norma!

Le multe per il carico sporgente in auto

Chi non rispetta le regole e viaggia con un carico non correttamente posizionato e mal assicurato al veicolo è soggetto a una multa da 87 a 344 euro, con la sottrazione di 3 punti dalla patente.

In caso di controllo da parte delle Forze dell’Ordine, se il carico sporgente che stai trasportando non è posizionato a norma, non potrai continuare il viaggio a meno che tu non proceda alla sua corretta sistemazione: se per varie ragioni non è possibile, rischi il ritiro della Carta di Circolazione, della patente e del veicolo stesso.

Comments

Comments are closed.

Altri articoli in Dice la legge